#3 – La merda che ci hanno costretto a ingoiare

DISCLAIMER: questo articolo fa parte di una serie di tre pezzi. I testi sono volutamente duri ma non hanno l’obiettivo di offendere nessuno, compresi artisti, ascoltatori, operatori nella distribuzione, etc. La scelta stilistica è funzionale a veicolare un concetto che non riteniamo offensivo. Se ti danno fastidio termini, espressioni, metafore crude ed in generale, ironia dissacrante, per favore non leggere questo articolo.

Come al solito musica e cinema vanno in vacanza d’estate lasciando spazio alle parodie di MTv e alle radio che fanno a pugni per il record di trasmissione di un pugno di canzoni: i Tormentoni. L’etimologia della parola spiegherebbe già tutto, se non fosse che oltre al tormento insorge una nausea con tratti anticonservativi.

Un po’ per praticità, un po’ per rispetto ai marò, abbiamo deciso di concentrarci sull’Italia, che non manca di melodie insopportabili. Questa è la top 3 di ciò che ci ha rovinato l’estate.

Posizione #3 – Baby K ft. Giusy Ferreri – Roma – Bangkok

Ciò che più mi uccide è che ci si sono messe in due per costruire questo pseudo plagio non autorizzato del peggiore Enrique Iglesias. Classico pezzo da non sentire in spiaggia, propone il già visto e sentito – ma comunque lietmotiv anche quest’estate – nulla edonistico a cui “i giovani” puntano.

Baby K persevera nel suo rap moscio che non dice nulla, mentre Giusy Ferreri, ridotta alla triste figura della “donna del ritornello melodico“, ci mette del suo rubacchiando da Bailando con l’unico obiettivo di rimanerti in testa fino al suicidio.

La produzione è come sempre ottima, con dei geni votati al male che rendono la canzone breve, adatta al riascolto spasmodico finchè fa caldo, pronta per essere buttata alla prima pioggia autunnale.

Delusi dalla musica si può ancora sperare nel video che però è – se possibile – ancora più tragicomico. Se fare il bullo su MTv talvolta risulta una parruccata anche nel gangsta rap americano, immaginatevi quanto possono essere fuori luogo Baby K e Giusy Ferreri che fanno le cattive ragazze.

VEDI LA POSIZIONE #2

Annunci

2 pensieri su “#3 – La merda che ci hanno costretto a ingoiare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...